Home | L'Associazione | Le Attività | Le Pubblicazioni | Le Risorse Umane | Forum Cultura Nolana
Oggi è martedì 17 ottobre 2017 Cicciano On Line - Filo diretto con la comunità di Cicciano.
Le Attività
Cicciano On Line - Filo diretto con la comunità di Cicciano.

 

Sommario

Note di attività 2002
Note di attività 2003
Note di attività 2004
Note di attività 2005
Note di attività 2006
Note di attività 2007
Note di attività 2008
Note di attività 2009
Note di attività 2010
Note di attività 2011
Note di attività 2012
Note di attività 2013

 

NOTE DI ATTIVITÀ

(anno 2002)

Il 5 gennaio 2002, nella Sala Consiliare del Comune di Roccarainola, il Duns Scoto, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale, presenta il volume “Il romito di S.Donato”, di autore anonimo, nella sua prima riedizione dopo l’edizione originale dell’anno 1829 (cfr. anche: Atti, Vol.26-27, pp.107-108). L’opera editoriale, fortemente voluta dall’editore Rodolfo Rubino, nostro socio e brillante collaboratore nella stampa dei nostri Atti ormai da anni, viene egregiamente presentata dal prof. Vincenzo Ammirati.

Nella stessa serata del 5 gennaio, dopo la presentazione de “Il romito di S.Donato”, una quarantina di soci prendono parte, presso il Ristorante locale “La Bora”, ad una riuscita Cena Sociale.

Il 18 gennaio resterà sicuramente storica nella esistenza più che trentennale del Duns Scoto: in questo giorno, al fine di adempiere ad un preciso deliberato del Consiglio Direttivo, tredici soci del Circolo si riuniscono nella sede sociale e costituiscono in ONLUS la loro associazione, redigendo e sottoscrivendo l’Atto Costitutivo, strutturato in 8 articoli, con allegato Statuto dell’Associazione, di 36 articoli, quest’ultimo largamente ispirato a quello esistente ma opportunamente rivisto e aggiornato per le particolari caratteristiche legali delle ONLUS. Il nuovo Statuto viene pubblicato di seguito nel presente volume di Atti.

In data 29 gennaio si provvede a registrare L’Atto Costitutivo e lo Statuto ad esso allegato presso l’Agenzia delle Entrate di Nola, Ufficio del Registro. In pari data la stessa Agenzia riconferma alla nostra Associazione il Codice Fiscale 92003660633.

Nel mese di gennaio si stampa il tascabile in lingua spagnola “La gata cenicienta y otras fàbulas de Lu cunto de li cunti” di Giambattista Basile, sesta opera della collana “Un mar de suenos”. Questo elegante volumetto viene prodotto dall’ARCI Solidarietà Cesenate con la collaborazione del Duns Scoto e il contributo economico della Regione Campania. Nel secondo risvolto della sovracopertina dell’opera fanno bella mostra di sé il logo e una breve presentazione in spagnolo del nostro Circolo. Stampato in 20.000 copie i fascicoli di questa collana sono rivolti ai paesi ispano-americani per diffondervi la letteratura regionale italiana, specialmente tra quei discendenti di emigrati italiani che non conoscono più la lingua dei loro antenati. I volumetti finora prodotti – in numero di nove – sono stati già presentati e diffusi, o lo saranno tra breve, in Cuba, Repubblica Dominicana, Messico, Cile, Argentina, Uruguay e altri.

Sempre nel mese di gennaio la St.Augustine-Baracoa Friendship Association pubblica, con autorizzazione del Duns Scoto, la traduzione del volume “Baracoa: donde Cuba comienza” da noi dato alle stampe nell’anno 2000 in occasione del Gemellaggio tra Roccarainola e la Città cubana. Il volume, stampato in Canada, porta il titolo “Baracoa: where Cuba begins”.

Il 22 febbraio si svolge un incontro tra il Duns Scoto e la associazione locale “Tot Capita Quot Sententiae” per avviare una collaborazione tra le due associazioni in attività socio-culturali.

Il 22 marzo, Giornata Mondiale dell’Acqua, la sorgente artificiale delle “Fontanelle” di Roccarainola viene inclusa tra “le cento sorgenti più significative e accessibili distribuite sull’intero territorio nazionale”, celebrate ufficialmente dalle rispettive cittadinanze con l’ausilio degli uomini del Corpo Forestale dello Stato e dei Corpi Forestali delle Regioni e delle Province Autonome. Aderisco volentieri e collaboro con il Corpo Forestale dello Stato alla bella manifestazione organizzata a Roccarainola.

Il 12 aprile, promosso dal vicepresidente rag. Severino Miele si svolge un incontro in sede tra quattro consiglieri del Duns Scoto e dodici socie e amiche al fine di meglio organizzare attività sociali o ricreative, in sede o fuori.

Il 15 aprile tutti i soci in essere del Duns Scoto ricevono una lettera dal Presidente con la notifica ufficiale del nuovo status di ONLUS dell’Associazione, con la conseguenza, tra l’altro, della necessità di personale sottoscrizione da parte di ogni “vecchio socio” di richiesta formale di adesione all’Associazione nel suo nuovo status. Apposito modello, da compilare e rimettere alla Presidenza, viene allegato alla lettera.

Il 5 maggio 28 tra soci e familiari prendono parte ad una bella e interessante gita sociale in pullman a Sant’Agata dei Goti e San Lorenzello.

Il 17 maggio si effettua la quinta proiezione del Cineforum Sperimentale nella sede sociale, in collaborazione con l’Associazione “Tot Capita Quot Sententiae”; le altre quattro proiezioni sono state effettuate nei giorni 19 e 26 aprile, 3 e 10 maggio. Le pellicole proiettate sono state: “Genio ribelle”, “Kundun”, I 100 passi”, Viaggio a Kandahar” e “Il mestiere della guerra”. Trattandosi di fase sperimentale non c’è stata grande affluenza ma i risultati incoraggiano a continuare.

Verso il mese di maggio, saputo dell’imminente costruzione di una Piazzetta all’ingresso di Sasso (venendo da Gargani), propongo all’Amministrazione Comunale di Roccarainola di riedificarvi in modo idoneo il portale dell’antico Palazzo Vespoli, costruito nell’anno 1799 (come scolpito nella sua base destra), e rimosso dalla sua sede originaria a seguito di lavori di ricostruzione del Palazzo per gli eventi sismici del 1980-81. Il nostro compianto socio onorario rag. Aniello De Simone mi fece dono di questi blocchi lapidei nel 1997 – come da carteggio da me gelosamente custodito – ed io metto volentieri questo portale a disposizione della comunità cittadina, restituendolo al suo antico luogo d’origine.

Su nostro interessamento la Giunta Comunale di Roccarainola, con Delibera di G.M. n.64 del 14 maggio, rettifica la sua precedente Delibera n.40 del 7 aprile 2001 proponendo la Istituzione di un Antiquarium a Roccarainola nella ex Casa del Fascio, riservandone cioè due vani a tale scopo.

Il 1 luglio (prot.com.5556), il 19 agosto (prot.com.7493) e l’11 settembre (prot.com.8089) vengono presentate osservazioni al redigendo Piano Regolatore Generale di Roccarainola in merito alla salvaguardia dei beni culturali e ambientali del Comune.

Dal 22 al 29 settembre si svolge la VII Settimana della Cultura Italiana in Cuba. Come noto il nostro Circolo figura da qualche anno tra gli enti collaboratori della manifestazione con la locale Ambasciata d’Italia. Il giorno 27 novembre, nello spazioso “Salón Blanco” della prestigiosa sede del Convento di San Francesco di Assisi all’Avana, si svolge la II Conferenza sul tema “Emigrazione e presenza italiana in Cuba”, da me organizzata e coordinata, con la presenza dell’Ambasciatore d’Italia e di un pubblico molto numeroso, tra cui vari discendenti di emigranti italiani.

Dopo la Conferenza, nello stesso Salone, lo storico cubano prof. Felix Julio Alfonso presenta il Volume I della collana omonima di studi storici, edita dal nostro Circolo. Oltre cento esemplari del libro vengono distribuiti ai presenti in chiusura della serata culturale. Di questo volume, opera del Duns Scoto, durante l’intera Settimana della Cultura, vengono distribuiti in Cuba circa 220 copie, alcune delle quali a biblioteche di carattere nazionale e provinciali.

L’8 dicembre la Pro-Loco “Abella” e l’Amministrazione Comunale di Avella mi premiano per la cultura con l’artistica targa “Anfiteatro d’Argento 2002” in una graziosa manifestazione presso il Ristorante in collina “La valle”.

Il 14 dicembre il Duns Scoto vede riunito per prima volta nella sua lunga storia il suo Consiglio Direttivo fuori Roccarainola. Succede a Saviano perché, dopo la riunione, nell’Aula Consiliare di questo comune nolano viene presentato l’ottimo lavoro del nostro socio e consigliere, prof. Vincenzo Ammirati: “Saviano: la storia nelle strade”. In una sala gremita di persone spiccano in prima fila il gruppo dei consiglieri presenti del Duns Scoto e, al tavolo della presidenza, l’autore dell’opera e il sottoscritto, che presenta il lavoro con meritate parole di apprezzamento.

Il 23 dicembre si stampa il N.26-27 degli Atti del Circolo Culturale B.G.Duns Scoto di Roccarainola, che sarà presentato nei primi giorni del 2003.

Domenico Capolongo